Editoriale dicembre 2022

Data: 05/01/2023

Tabella riassuntiva di Dicembre 2022  + confronto con dicembre 2021 e la media 1991/2020

La prima decade del trimestre invernale 2022/23 è trascorsa in compagnia di un tipo di tempo prettamente autunnale accompagnato da diversi impulsi perturbati oceanici dispensando un cospicuo quantitativo di pioggia, addirittura il 10% in più di quello che dovrebbe cadere mediamente per l’intero mese. Dal punto di vista termico le temperature hanno registrato mediamente due gradi in più dell’ultimo trentennio e solo all’inizio della seconda decade si è avuta una sensibile riduzione per l’ingresso di masse d’aria di origine artica. Nella giornata di domenica 11 una depressione sull’alto Adriatico, richiamata da venti freddi di bora, ha causato una recrudescenza dei fenomeni e la comparsa della neve già a partire questa volta dai 300/400 metri, splatters sono stati segnalati in varie zone della pianura e della costa. In effetti la massa d’aria estremamente fredda a seguito del fronte, complice le ampie schiarite  ed il forte irraggiamento notturno, hanno favorito le prime minime sottozero e che purtroppo rimarranno le uniche e tali sino a fine mese. Va segnalata comunque la giornata più fredda in assoluto del mese il giorno 13 con appena 1,5° di media. A seguire ennesimo e forte deterioramento delle condizioni meteo con il passaggio in regione di un moderato fronte Atlantico e ulteriori piogge abbondanti su pianura e costa con nevicate in montagna a quote medio basse. Da qui sino a fine periodo, l’instaurarsi sul bacino del mediterraneo dell’anticiclone sub-tropicale, ha chiuso il rubinetto alle fredde correnti orientali e ha favorito una persistenza di giornate spesso dai cieli coperti con foschie e pioviggini e umidità alle stelle. Quadro termico, nonostante l’assenza del sole, ben superiore alle medie del periodo specie nei valori minimi notturni e inverno ai box per il secondo anno consecutivo proprio durante le festività natalizie. Riepilogando è stato un dicembre decisamente più caldo della media (+2°) mentre le precipitazioni sono risultate superiori del 70% rispetto il periodo di riferimento 1991/2020. Le giornate con cielo prevalentemente coperto sovrastano di molto quelle serene, solamente 4 in tutto il mese...mentre si equivalgono soltanto quelle variabili a confronto dalla media trentennale. Tornando alle preciptazioni finalmente un mese generoso di piogge con ben 182,4mm di cumulato totale dopo un lungo periodo contraddistinto da anomalie negative; ben 3 le giornate con accumuli oltre ai 30mm. Da segnalare soltanto due giornate con valori minimi sottozero confermando così che le temperature stanno progressivamente aumentando, oltretutto nell'ultimo decennio l'aumento sembra aver subito un ulteriore accelerazione. Colonna delle nevicate ancora purtroppo ferma al palo, e non poteva essere altrimenti...!

Andamento temperature medie giornaliere (barre gialloverdi) Dicembre 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea marrone: media ultimi 30 anni

Se si eccettua una seconda decade piuttosto fredda, con le più vistose anomalie nella prima parte dove il giorno 13 si registra un valore medio di soli 1,5°, ben quasi 4° sottomedia, altrettanto non si può dire della terza decade dove le anomalie positive sono state davvero esagerate. Come potete ben vedere dal grafico addirittura le minime sono state decisamente superiori alle temperature medie che si registrano statisticamente in quei stessi giorni (vedi grafico con linea blu più alta di quella marrone)Estremi del mese proprio il giorno 13 con il picco minimo di -1,3° mentre quello massimo il giorno 5 con ben 14,0°.

Andamento giornaliero delle piogge di Dicembre 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Dicembre 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo azzurro)

Come anticipato precedentemente nell'editoriale dicembre è stato piuttosto generoso di piogge, prevalentemente concentrate nella prima metà del mese; ben tre gli episodi con cumulati oltre i 30mm con picco nella giornata del 9 di 54,8mm e addirittura un temporale nella giornata del 5, a testimoniare ancora una volta della persistente energia in gioco per il periodo in essere. Ultima parte del periodo contrassegnata dall'alta pressione e pioviggini a tratti, consegnando al mese ben 182,4mm totali di accumulo, ben il 70% in più della media del trentennio di riferimento.

a presto per l'editoriale riepilogativo dell'anno 2022, con grafici e curiosità didattiche...!

ciao, ciao...

 

Torna alle notizie e allerte meteo

Invia ad un amico   |   Visite: 34   |