NOTIZIE ED ALLERTE METEO

Di seguito potete leggere le notizie e le allerte meteo a Ronchi dei Legionari.


Editoriale aprile 2021
Data: 15/05/2021
 
Tabella riassuntiva di Aprile 2021 + confronto con aprile 2020 e la media 1991/2020

Mese che si apre con belle giornate di sole e valori termici appena sopra la media del periodo; non dura molto questa fase anticiclonica sia per l’arrivo di un primo debole impulso instabile da nord capace solamente di innescare moderate correnti di bora al suolo ed una iniziale riduzione delle temperature, sia per il passaggio in regione di un deciso fronte freddo dall’Europa settentrionale nella giornata di martedi 6 innescando un forte contrasto tra le due masse d’aria diametralmente opposte; risultato immediato ovvero brusco calo dei valori termici con annesse precipitazioni e qualche temporale locale per il rapido sopraggiungere di aria molto fredda di estrazione artico-polare marittima. A fine episodio anche le zone prossime al mare hanno visto cadere un po di nevischio complice le forti raffiche di bora sui 50/60 km/h, mentre sul Carso a partire dai 200m in su la neve ha attecchito al suolo con accumuli varianti tra i 10/15 cm di spessore. Un vero e proprio colpo di coda invernale in grande stile come non accadeva da diversi anni e le prime due notti successive si sono avute minime negative un po su tutta la regione; la circolazione atmosferica sul bacino del Mediterraneo ed Europa centro-meridionale seguitava ad esser instabile anche nelle giornate successive sino alla fine della seconda decade con ulteriori apporti piovosi anche di una certa rilevanza con un picco di ben 55,8mm nella giornata del 12 e valori termici ben inferiori alla norma anche di 2/3°C a confronto dell’ultimo trentennio. Prima parte in terza decade interessati da una temporanea ripresa altopressoria con clima più tiepido, specie nei valori massimi ma nulla più, tanto da ritornare repentinamente ad un progressivo deterioramento delle condizioni meteo con l'innesco di correnti umide meridionali foriere di nuove piogge ma con valori termici in linea con la norma. Riassumendo non possiamo ammettere che il mese di Aprile è stato decisamente fresco (–1,4° rispetto alla media) con una fase piovosa molto importante tra l'11 ed il 13 dove sono caduti addirittura il 15% in più dei millimetri totali del mese. A livello di copertura nuvolosa l'andamento di quest'anno è stato in linea con la media 1991/2020, decisamente diverso da quello dell'anno scorso dove ci sono state tante giornate soleggiate. Per quanto riguarda ancora le temperature si può vedere che le giornate con massime sopra i 20 gradi sono state quasi solo la metà della media mentre la soglia dei 25 gradi non è mai stata superata. Complessivamente è piovuto il 50% in più della media nonostante i giorni di pioggia sono risultati il 20% in meno.

 

 

Andamento temperature medie giornaliere (barre oro) Aprile 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
Linea viola: media ultimi 30 anni
 
Il mese è iniziato molto caldo, e la temperatura massima di aprile si è verificata il secondo giorno dove abbiamo raggiunto i 23,7 gradi. Ma già dal giorno 3 per arrivare fino al 22 non abbiamo più superato i 20 gradi di massima.  Molto freddi i giorni 7 e 8 con minime sotto o prossime agli zero gradi, evento piuttosto raro in aprile, mentre la neve è scesa sulle pendici Carsiche già a partire dai 200 metri con locali spruzzate sino al livello del mare complice una bora molto fredda nella mattinata del giorno 6. E' seguito un periodo fresco praticamente fino quasi alla fine del mese, solo nell'ultimo giorno di aprile si è registrata una temperatura un po più alta.
 
 

 

Andamento giornaliero delle piogge di Aprile 2021 (barre bianche)
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Aprile 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo azzurro)
 
 
Complessivamente mese molto piovoso (+50%) anche se il grosso delle precipitazioni è arrivato solo tra i giorni 11 e 13 aprile dove sono caduti ben 97,6millimetri, il 15% superiore al totale mensile. Notevole l'accumulo del giorno 12 con 55,8 mm, seconda precipitazione giornaliera più intensa negli ultimi 50 anni dopo il 7 aprile 1975 dove caddero ben 68 millimetri di pioggia. Da segnalare che tra il giorno 6 e 7 del mese vi è stata pure una leggera spruzzata di neve sul litorale Monfalconese...!
 
 
 
 
ciao, ciao...




 Postato il 01/10/2015  |  Invia ad un amico  |  Visite: 192078  | 
123