NOTIZIE ED ALLERTE METEO

Di seguito potete leggere le notizie e le allerte meteo a Ronchi dei Legionari.


Editoriale marzo 2021
Data: 05/04/2021
Tabella riassuntiva di Marzo 2021  confronto con marzo 2020 e la media 1991/2020
 
Inizia ufficialmente la primavera meteorologica come da convenzione mondiale e anche l’atmosfera si tinge di conseguenza con belle giornate di sole e moderata ventilazione di bora; valori massimi prossimi ai 20°C ma minime vicine agli 0°C, forte escursione termica a testimoniare il passo graduale di stagione. Sul finire della prima decade espansione temporanea dell’anticiclone delle Azzorre verso nord-est e conseguente risposta di correnti fredde e secche di bora con raffiche massime sul Monfalconese tra i 60/70 km/h; netto calo termico specie nei valori minimi con valori nuovamente sottozero di un paio di gradi e massime appena sotto i 10°C. Successivamente alcuni deboli fronti Atlantici hanno iniziato ad interessare marginalmente la nostra regione con aumento della nuvolosità e qualche debole precipitazione ma nulla più; domenica 14 invece un moderato fronte freddo da nord-ovest ha interessato più direttamente il Monfalconese con piogge più intense e a fine evento pure splatters, complice il rovesciamento dell’aria fredda verso il basso unite a forti raffiche di Maestrale e sensibile calo termico nella notte successiva sino a portare ad una intensa brinata nelle prime ore del mattino. Il proseguio mensile vede ancora una circolazione fredda con correnti settentrionali, solo a tratti più umide ma con prevalenza di giornate più assolate complice l’entrata più franca delle correnti di bora nei bassi strati. Da segnalare nella giornata di sabato 20 proprio in concomitanza dell'avvio della primavera astronomica un nucleo instabile, sempre in seno alle correnti fredde di estrazione artico-continentale ma dettate pure da instabilità pomeridiana, investe le zone di costa per poi produrre dei rovesci nevosi a macchia di leopardo, come è avvenuto attorno alle ore 15:00 circa nella zona di Ronchi dei Legionari. Seguiranno nottate molto fredde per la stagione con gelate diffuse un po su tutte le zone, come pure i valori massimi diurni anch’essi sottomedia per il periodo; gradualmente le temperature risaliranno in un contesto sempre più anticiclonico sino a sfociare a fine periodo con un anticipo quasi estivo con picco massimo di 25,8°C proprio all’ultimo giorno del mese. Riassumendo, come si può notare dalla tabella sottostante, è stato un marzo complessivamente bello con tante giornate soleggiate (ben 18), piuttosto freddo nella parte centrale del mese, mentre all'inizio ma soprattutto alla fine anche con giornate molto calde. La media mensile è risultata inferiore alla norma 1991/2020 ma in linea con le medie degli anni '90. Non è piovuto molto, 46.8 millimetri (–30%) caduti tutti nella prima parte del mese. Ben 6 le giornate con minime negative e 7 con deposito di brina al primo mattino. 
 
 
 
 
Andamento temperature medie giornaliere (barre pervinca) Marzo 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
Linea gialla: media ultimi 30 anni
 
Dopo i primi giorni sopramedia è iniziato un lungo periodo con temperature decisamente più basse soprattutto a cavallo tra la seconda e terza decade. Molte le minime sotto lo zero o di poco superiori mentre le massime sono rimaste sempre entro i 15/16 gradi. Netto rialzo invece negli ultimi 4 giorni, da segnalare la temperatura massima record per quest'ultimo trentennio del giorno 31 con +25,8°C.
 
 
 
 
Andamento giornaliero delle piogge di Marzo 2021 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Marzo 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo azzurro)
 
 
Mese secco si ma con piogge solo nella prima parte del mese. Come si vede bene dal grafico qui sotto Marzo 2021 è risultato poco piovoso con il 30% in meno della norma trentennale. Unica pioggia di rilievo il giorno 14 con ben 36,6 mm, dopo non è più piovuto. A fine mese sono 27 i millimetri mancanti dalla media 1991/2020 di 73,8 mm.
 
 
 
 
ciao, ciao...




 Postato il 01/10/2015  |  Invia ad un amico  |  Visite: 192084  | 
123