NOTIZIE ED ALLERTE METEO

Di seguito potete leggere le notizie e le allerte meteo a Ronchi dei Legionari.


Editoriale inverno 2020/21
Data: 15/03/2021
 
Tabella riassuntiva dell'Inverno 2020/21 + confronto con l'inverno 2019/20 e la media 1991/2020
 
Riassumendo in poche parole l'andamento di questa ultima stagione invernale, potremo ben presto dire che sistematicamente si è concluso con un ennesimo sopramedia termico, +1,6°C a confronto del trentennio 1991/2020, non così marcato ma pur sempre rispecchiando il trend di questi ultimi anni. Discorso ben diverso per quanto concerne l'andamento pluviometrico dove le precipitazioni son state davvero generose nell'arco di tutto il periodo; si registrano quasi il doppio delle giornate prevalentemente coperte a discapito di quelle serene, infatti anche le giornate con minime negative ne risentono con un gap di quasi il doppio a confronto della norma mentre la neve, pur con una timida e fugace spolverata a fine dicembre, rimane pur sempre una chimera.
 
 
 
 
Andamento temperature medie giornaliere Inverno 2020/2021
 
Dal grafico qui sotto si può notare come la più internsa ondata di freddo, ma non così duratura, sia intervenuta nella parte centrale di febbraio con il picco minimo negativo di -5,2°C nella giornata del 14 e picco massimo positivo sempre nello stesso mese con ben 23,2°C il giorno 24. 
Riepilogando ci sono state:
giornate sopramedia: 56
giornate sottomedia : 25
giornate => 0,5/1°C:   9
 
 
 
 
Andamento progressivo delle precipitazioni Inverno 2020/21 confronto la media 1991/2020
 
Come accennavo la stagione invernale è stata piuttosto generosa di piogge con un valore massimo complessivo di ben 619,4mm risultando così uno dei più piovosi a partire dagli anni '80 sino ad oggi, con il primato nell'anno 2013/14. Le precipitazioni più abbondanti si sono registrate nel mese di dicembre con accumuli giornalieri oltre i 100mm nelle giornate del 6 e 8 rispettivamente con 124 e 104,4 millimetri.
 
 
 
 
Riepilogo e andamento termico delle stagioni invernali a partire dagli anni '80
 
A partire da quest'anno la nuova mappa termica e precipitativa delle medie trentennali risulterà la 1991/2020 sostituendo la vecchia 1981/2010; il valore medio invernale si pone a 5,3°C ed il grafico qui sotto riportato la dice lunga. Si nota chiaramente come a partire dagli anni 2000, eccetto qualche buona invernata, il trend si sia oramai consolidato su inverni sempre più corti e mestamente più miti; vedremo l'andamento nei prossimi anni a seguire come andranno le cose, se sarà un ciclo naturale del clima o se veramente il conclamato GW continuerà impietoso la sua corsa...!
 
 
 
 
ciao, ciao...
 




 Postato il 01/10/2015  |  Invia ad un amico  |  Visite: 166090  | 
123