NOTIZIE ED ALLERTE METEO

Di seguito potete leggere le notizie e le allerte meteo a Ronchi dei Legionari.


Editoriale giugno 2019
Data: 03/07/2019

Tabella riassuntiva di giugno 2019 e confronto con giugno 2018 e la media 1981/2010

 

Dopo esserci lasciati alle spalle il mese di maggio alquanto fresco e piovoso, il primo mese della stagione estiva 2019 si è presentato sin da subito dai connotati prettamente estivi; se si eccettuano due brevissimi episodi temporaleschi nelle giornate del 2 e del 4 con solo qualche leggera pioggia, per il resto caldo in aumento e valori termici ben oltre le medie che straordinariamente si sono protratti sino a fine periodo. Fino a metà mese nessuna variazione significativa e piogge e temporali ancora latitanti; successivamente alta pressione in temporaneo ritiro verso l’Europa occidentale e conseguente aumento dell’instabilità pomeridiana già a partire dal giorno 18 con un veloce impulso instabile e primo ricambio dell’aria, quanto meno notti più sopportabili; nella giornata del 22 invece è intervenuta in regione una più ampia saccatura nord Atlantica a portare instabilità diffusa e piogge più distribuite. Ultimi residui episodi localizzati nella giornata successiva in attesa di una eccezionale ondata di calore che ci ha interessati nell'ultima settimana del mese; il picco massimo raggiunto nella giornata del 26 con ben 38,0°C ha battuto il record di 36,4°C che apparteneva a giugno del 2003. La media mensile è stata la più alta mai registrata con ben 25,5°C contro i 24,8°C proprio del 2003. Ha prevalso la stabilità atmosferica con 19 giornate prevalentemente serene e solo 3 coperte; un dato eclatante sono le ben 22 giornate con valori superiori ai 30°C e 4 quelle oltre i 35°C. Tre giorni soli di pioggia per un totale di 23,0 mm in tutto il mese, mai così poca pioggia da quando si effettuano misurazioni...!

 

 

Andamento temperature medie giornaliere (barre arancioni) di giugno 2019

Temperature minime linea blu e massime linea rossa, linea gialla: media 1981/2010

 

Il dato più significativo che emerge dando un'occhiata al grafico è che dal primo all'ultimo giorno del mese le temperature si siano mantenute sempre oltre la media; il valore massimo è stato raggiunto il giorno 26 con ben 38,0°C superando il celeberrimo antagonista del giugno del 2003 con i suoi 36,4°C. Specie nell'ultima settimana le temperature notturne delle giornate del 26 e del 28 hanno registrato rispettivamente 24/24,3°C, rendendo le notti insonni alla maggior parte delle persone e creando non pochi disagi.

 

 

Andamento giornaliero delle piogge di giugno 2019 (barre bianche)

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo 2019

confronto la media trentennale 1981/2010 (sfondo giallo)

 

Mese piuttosto secco e con solo tre episodi di pioggia, l'unico più rilevante quello del giorno 22 con 18mm di accumulo; nonostante ciò il mese chiude con un deficit idrico di 60,6mm a fronte dei 83,6mm di media storica.

 

 

ciao, ciao...





 Postato il 01/10/2015  |  Invia ad un amico  |  Visite: 55512  | 
123