MEN¨ VISTA / RICERCA

Notizie / pagina
Ordina i risultati per
Testo da ricercare

NOTIZIE ED ALLERTE METEO

Di seguito potete leggere le notizie e le allerte meteo a Ronchi dei Legionari.


Editoriale settembre 2019
Data: 09/10/2019

Tabella riassuntiva di Settembre 2019 e confronto con Settembre 2018 e la media 1981/2010

Con il primo di settembre inizia ufficialmente l’autunno meteorologico, quello astronomico invece quest'anno inizia il giorno 23; nei primi due giorni del mese si eredita ancora del caldo che ha imperversato in terza decade di agosto ma nella giornata del 3 transita in regione un moderato fronte Atlantico con annesse precipitazioni e conseguente moderata riduzione termica. Breve pausa stabile per un paio di giorni, poi un’ampia circolazione depressionaria sul centro Europa con annesso fronte freddo ha interessato tutto il nord Italia, Friuli Venezia Giulia compreso, e le precipitazioni sono state davvero generose con rovesci intensi e temporali; i valori termici si sono portati gradualmente nella norma del periodo per circa quattro giorni. Ma l’anticiclone Africano a braccetto con quello Azzorriano, non ne voleva sapere di mollare la presa, quindi immediata risposta stabile in tutto il bacino del Mediterraneo con netta ripresa delle temperature e stabilità atmosferica sino al giorno 17 con valori prossimi ai 30°C e minime, data la maggior durata delle notti, per fortuna sempre sotto la soglia dei 20°C. Nella giornata del 18 veloce impulso fresco proveniente dal nord-est Europeo con nuvolosità sterile ma vivace intensificazione dei venti di bora al suolo con raffiche massime sui 50/55 km/h a Ronchi ma sulla costa Monfalconese ben più sostenuta con raffiche attorno ai 70/80 orari. Graduale riduzione termica specie nei valori minimi, specie nelle zone in assenza di vento e ampia serenità del cielo tanto da registrare il valore minimo mensile di 10,9°C il giorno 22. Passata la “buriana” eccoci affacciarsi in regione le prime piogge autunnali, davvero misere a dire il vero, con accumuli praticamente irrisori nell’ordine dei 10/15mm in quasi tutte le località del mandamento. A fine periodo ennesima rimonta anticiclonica con valori termici in aumento prossimi ai 24/25°C e stabilità atmosferica. Dalla tabella sottostante emerge come le giornate prevalentemente serene siano state più o meno in linea con la media mentre sono decisamente aumentate quelle coperte; la media termica ha chiuso con uno scarto positivo di 1,3°C a confronto del trentennio di riferimento, nn grosse differenze rispetto al trittico estivo ma pur sempre in "rosso"...! Solamente due giornate sopra i 30°C a cospetto dell'anno scorso che ne registrarono ben 9, purtroppo il deficit idrico prosegue il suo trend negativo registrando un calo del 40% con all'attivo 74,8mm di pioggia.

 

 

Andamento temperature medie giornaliere (barre rosse/blu) di Settembre 2019

Temperature minime linea blu e massime linea rossa, linea zigrinata viola: media 1981/2010

Riscontrare di questi tempi un mese almeno in media termica, per non osar parlare al di sotto, risulta davvero difficile; settembre 2019 come i mesi precedenti ha registrato uno scarto positivo, ma di "SOLI" 1,3°C  a confronto del trentennio 1981/2010. Dal grafico si evince molto bene la fase calda che si è avuta a cavallo della metà del mese con scarti superiori anche di 3/5°C; per non parlare poi dei primi due giorni del mese dove lo scarto è stato di ben 7°C. La prima fase fresca invece si è avuta dal giorno 8 al giorno 11 in concomitanza all'arrivo della bora nei bassi strati atmosferici, mentre la seconda fase dal 20 al 23 è stata più incisiva sia per le iniziali correnti fresche orientali sia per le moderate precipitazioni piovose. Picco massimo di ben 33,9°C nel primo giorno del mese e valore minimo di 10,9°C raggiunto il giorno 22.

 

 

Andamento giornaliero delle piogge di Settembre 2019 (barre bianche).

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo settembre 2019

confronto la media trentennale 1981/2010 (sfondo azzurro)

 

E' piovuto almeno il 40% in meno di quello che dovrebbe cadere di norma per un totale di 74,8mm contro i 121,3mm della media trentennale; la prima fase piovosa in prima decade è stata quella più cospicua con un picco precipitativo di 32,8mm registrato il giorno 8. Fase centrale secca invece dominata dall'anticiclone subtropicale e successiva ripresa parziale in terza decade ma accumuli davvero irrilevanti in quasi tutto il Monfalconese, se si eccettua sola la parte più meridionale della costa dove i rovesci sono stati più intensi.

 

 

ciao, ciao...

Osservazioni climatiche...!
Data: 01/10/2019

Anomalie termiche in Europa settembre 2019

Se si eccettuano i mesi di gennaio e maggio, tutti gli altri mesi hanno visto una anomalia positiva piuttosto pronunciata; anche il primo mese di autunno ha chiuso a Ronchi dei Legionari, come del resto in tutto il F.V.G., con uno scarto positivo di 1,3°C sulla media trentennale 1981/2010. Anche nel resto del vecchio continente, come si evince dalla mappa sotto riportata, prevale la colorazione rossiccia; rimangono esenti da ciò solo la Norvegia e la Svezia per quanto riguarda la penisola Scandinava ma soprattutto la Russia centro-orientale alle prese già con le prime irruzioni di aria molto fredda ed instabile dalle alte latitudini.

ciao, ciao...

Editoriale estate 2019
Data: 15/09/2019

Tabelle, dati, grafici e curiosità sull'eccezionale estate 2019

 

Tabella riassuntiva dell'estate 2019 e confronto con l'estate 2018 e la media 1981/2010

Andiamo per "gradi" e finalmente possiamo affermare con esattezza che la stagione estiva 2019 è salita sul gradino più alto del podio scalzando la terribile estate del 2003, che ben tutti ricorderanno; i 25,7°C di media è il valore di due decimi più alto di quella del 2003 mentre i 149,6mm di pioggia caduti nel trimestre è il dato più basso da quando vengono fatte le misurazioni a Ronchi dei Legionari. Ben 50 le giornate completamente serene e solo 18 quelle coperte, dove i giorni con temporale sono stati 18 come la norma. Un dato eclatante e da record risulta quello delle notti tropicali dove son state registrate ben 45. In aumento pure le giornate con valori oltre ai 30°C, ben 67. Oltre la solita tabella vi posto il podio delle estati più calde con un ex aequo al terzo posto...!

 

 

 

Andamento temperature medie giornaliere (barre gialle) dell'estate 2019

Temperature minime linea blu e massime linea rossa e la media 1981/2010: linea arancione

 

Temperature estate 2019 sempre molto alte per tutta la stagione. Come si può vedere la linea arancione della media 1981/2010 è quasi sempre inferiore alla media di quest'anno, fanno eccezione alcuni giorni a metà luglio ed altrettanti all'inizio e metà di agosto, per il resto perenne sopramedia. Si notano anche le 4 principali ondate di caldo arrivate una a fine giugno (la più lunga ed intensa) protrattasi sino alla fine della prima decade di luglio, una alla fine sempre di luglio e due in agosto, a cavallo della 1a e 2a decade e a fine mese. L'ultimo giorno dell'estate abbiamo superato lo scarto di 8 gradi tra la media trentennale e quella dello stesso 31 agosto, addirittura la sola temperatura minima è stata superiore alla media trentennale !!

 

 

Andamento delle temperature medie dell'estate a partire dal 1980

Oramai è sotto gli occhi di tutti, le estati si stanno scaldando in modo repentino e per certi versi direi preoccupante; solo in questi ultimi 30 anni la media delle temperature estive si è alzata più di un grado e mezzo. Addirittura nelle 4 delle ultime 5 estati abbiamo superato i 2 gradi di aumento. Non parliamo poi di quest'ultima estate che rispetto a quelle di inizio anni '90 è stata più calda mediamente più di 4 gradi !! Voglio far notare 2 curiosità: la prima riguarda l'estate 2014, allora considerata e ricordata da tutti come un estate fresca, ebbene la media di 22,7 gradi di quell'estate è esattamente quello che nelle estati degli inizi degli anni '90 era la temperatura normale. L'altra curiosità è legata all'estate del 1994 all'epoca caldissima, ricordo benissimo di quell'estate arroventata e infinita, ora, a distanza di soli 25 anni, sarebbe considerata un'estate nella norma. Il grafico sottostante raggruppa un periodo di quarant'anni dove ho voluto mettere in evidenza la media ogni 8 estati a partire dal 1980 sino ai giorni nostri, davvero un crescendo rossiniano...!

Andamento giornaliero delle piogge dell'estate 2019 (barre bianco/celesti).

Linea blu: andamento progressivo delle piogge Estate 2019

confronto la media trentennale 1981/2010 (sfondo azzurro)

 

Estate 2019, come già detto, molto secca specialmente nel mese di giugno e nella seconda e terza decade di agosto. Alla fine del trimestre si contano 149,6 millimetri dove, considerando una media trentennale di 248,8 millimetri, il gap si riduce a 99,2mm. Va sicuramente menzionato l'episodio di maltempo del giorno 2 dove sono caduti ben 47,8mm che da solo vale quasi la metà di quello che dovrebbe cadere nell'intero mese di agosto.

 

 

ciao,ciao...

Editoriale agosto 2019
Data: 08/09/2019

Tabella riassuntiva di agosto 2019 e confronto con Agosto 2018 e la media 1981/2010

 

Terzo e ultimo mese dell’estate 2019 che inizia con valori termici non esagerati e nottate piacevoli senza l’incubo di non poter prender sonno causa il caldo fastidioso. Il giorno 2 da segnalare una giornata alquanto instabile con diversi episodi temporaleschi e violente raffiche di vento sui 55 km/h in prima mattinata mentre nel tardo pomeriggio-sera un autentico nubifragio, formatosi sul mare, ha scaricato in poco tempo quasi 40mm di pioggia in paese ma tutto il Monfalconese ha risentito del maltempo che ha imperversato sino a tarda sera, articolo uscito ad hoc in “ CRONACA  METEO” del giorno 3 agosto. Dopo una breve pausa di stabilità atmosferica con valori termici pressoché in linea o leggermente al disopra, la coda di una debole perturbazione Atlantica, ha portato nella giornata del 7 qualche rovescio e temporale, specie ad est e zone orientali con accumuli molto variabili di zona in zona, in paese a Ronchi ha scaricato 8,6mm con improvvisi colpi di vento e moderata attività elettrica, per fortuna senza danni. A partire dal giorno 9 sino a tutto il 12 è intervenuta la terza ondata di calore di questa stagione estiva, anticiclone Africano sempre in gran spolvero con picco massimo di 34,9°C registrato proprio il giorno 12; nottate piuttosto calde con valori oltre i 23°C nonostante l’avanzare della stagione e afa persistente pure nelle ore centrali del giorno. Un dato molto emblematico in questa fase, lo zero termico nella giornata dell’11 è schizzato ben oltre i 5000m, altezza a detta dei più illustri meteoman locali che non abbia riscontri nel passato. Dicevamo di questa ondata di calore che per fortuna non è durata molto a causa di infiltrazioni di aria più fresca dai quadranti occidentali che non hanno fatto altro che apportare inizialmente una certa instabilità con locali e deboli precipitazioni e qualche temporale sparso dove, con l’ingresso delle correnti più fresche e secche di bora nei bassi strati, ha avuto il merito di scacciare tutta quella umidità nei bassi strati atmosferici, una vera manna…! Per quanto riguarda la seconda metà del mese dominio assoluto dell’anticiclone caldo con valori termici dai 4 ai 6°C superiori alla norma e scarsità di precipitazioni, se si eccettuano due soli episodi nelle giornate del 23 e 26 ma con accumuli esigui; fine periodo e caldo ancora afoso con la quarta ondata di calore di questa pazza estate, preludio che quasi sicuramente scalzerà dal primo posto quella terribile del 2003, ma su questo ci ritornerò e sarò più preciso nell’editoriale dedicato…! Dalla tabella sottostante notiamo un andamento quasi simile allo scorso anno nei vari parametri con qualche giornata serena in meno mentre dove difettiamo di più sono sicuramente le precipitazioni che hanno chiuso il mese con un deficit del 30% ca.; notevole la quarta ondata di calore avutasi a fine periodo e da registrare ben 19 nottate tropicali dove la temperatura non è mai scesa sotto la soglia dei 20°C.

 

 

Andamento temperature medie giornaliere (barre rosse/blu) di Agosto 2019

Temperature minime linea blu e massime linea rossa, linea zigrinata viola: media 1981/2010

 

Certo che i giorni più freddi di agosto sono arrivati ad inizio mese ma già dal giorno 6 le temperature medie sono tornate a risalire per dopo attestarsi sempre o sopra media o al massimo in media. Da notare che se la statistica dice che il giorno più freddo del mese è il 31 agosto quest'anno è stato invece il più caldo con 29,7 gradi di media, con il picco massimo di 35,8°C...!!! Solo la parte centrale del mese ha registrato valori in media o addirittura sotto proprio la vigilia del Ferragosto con un valore medio di 22,4°C. Ben 19 le giornate con minime superiori ai 20 gradi mentre la minima assoluta di 17,0°C gradi è la più alta almeno degli ultimi 60 anni. 

 

 

Andamento giornaliero delle piogge di Agosto 2019 (barre bianche).

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo agosto 2019

confronto la media trentennale 1981/2010 (sfondo giallo).

 

Gli episodi più rilevanti si sono registrati in prima decade dove solo nella giornata del 2 son caduti udite, udite...ben 47,8mm d'acqua, accumulo significativo che da solo ha registrato quasi la metà di quello che dovrebbe cadere nell'intero mese; nella giornata del 7 altri 8,6mm dopodichè dominio pressochè totale del regime altropressorio sino a fine periodo tranne qualche breve acquazzone locale con accumuli irrilevanti. Alla fine 27,1mm di deficit pluviometrico rispetto alla media.

 

 

ciao, ciao...a presto per l'editoriale dell'estate!!!

Cronaca meteo...!
Data: 07/09/2019

La bora scalda i motori...!

Ieri in tutto il Monfalconese giornata davvero difficile causa la forte bora, che è andata intensificandosi sin dalle prime ore della mattinata; si sono avute raffiche con picchi sui 70/80 km/h sul litorale e mediamente sui 50/60 km/h nelle aree limitrofe più interne, causando la caduta di alcuni alberi di piccolo/medio fusto e cavi pericolanti. In basso la foto di un albero caduto presso Ronchi dei Legionari scattata dal sottoscritto. Nel pomeriggio l'intensità del vento è andata calando e ci sono stati alcuni rovesci anche temporaleschi con accumuli medi tra gli 8/10mm.

 

ciao, ciao...

     Pagina di  25    




 Postato il 01/10/2015  |  Invia ad un amico  |  Visite: 52964  | 
123