MEN¨ VISTA / RICERCA

Notizie / pagina
Ordina i risultati per
Testo da ricercare

NOTIZIE ED ALLERTE METEO

Di seguito potete leggere le notizie e le allerte meteo a Ronchi dei Legionari.


Osservazioni climatiche...!
Data: 20/07/2019

bilancio a metà estate 2019

 

Da qualche giorno abbiamo oltrepassato il giro di boa di questa stagione estiva 2019 che si è dimostrata sino qui piuttosto calda e secca. I due grafici qui sotto testimoniano questo andamento: il primo sui valori termici ed il secondo l'andamento pluviometrico. Il confronto viene fatto nel primo grafico con l'anno 2003 che dopo questa prima parte perderà lo scettro di estate più calda di sempre, mentre nel secondo grafico con quella del 2006 per le scarse precipitazioni. Ho voluto inserire anche l'anno 1980 come confronto visto che da allora ebbero inizio le mie prime rilevazioni...! Per quanto concerne le temperature di quarant'anni fa si nota una certa differenza sia con il 2019 che con le medie di riferimento trentennale, per le piogge invece tutt'altra musica con un crescendo rossiniano davvero portentoso.

 

TEMPERATURE PRIMA PARTE ESTATE 2019

Come si può non accorgersene delle due forti ondate di calore, una nel 2003 a metà mese e l'altra a fine giugno di questo 2019 che risulterà ben più intensa...! Poi con l'inizio di luglio si evince un certo calo dei valori sia nel 2003 ma ancor più in questo 2019; cosa dire a riguardo, che la temperatura media complessiva in questa prima metà della stagione, dal primo giugno sino al 16 luglio, risulta di 24,4°C nel 2003 mentre nel 2019 sale a 25,2°C  confermandosi per il momento il più caldo, vedremo come andrà a finire. Per quanto riguarda invece l'anno 1980 un abisso, le estati di una volta erano ben altra cosa!!!

 

PRECIPITAZIONI PRIMA PARTE ESTATE 2019

Prima parte dell'estate con precipitazioni davvero scarse, gli unici episodi di un certo rilievo risalgono al 22 giugno con 18mm e al 6 luglio con un forte temporale e pioggia intensa per un accumulo di 16,6mm, per il resto solo con il contagocce. Il confronto viene fatto con il 2006, l'anno con la prima sua parte più secca ma il 1980, tranne un inizio balbettante, la progressione è stata inesorabile portandolo ad un valore di assoluto rilievo di ben 280,4mm sino al giro di boa!

ciao, ciao...

Cronaca meteo...!
Data: 13/07/2019

Tramonti a nord est!!!

Foto del tramonto a Ronchi dei Legionari e contributo fotografico dell'amico Paolo, di cui ringrazio, della grandinata avvenuta a Villesse nel primo pomeriggio; segnalate grandinate sempre su alcune aree dell'Isontino, Goriziano e Gradiscano; comprensorio Monfalconese invece risparmiato ed interessato solo da piogge moderate e debole attività elettrica.

 

 

 

 

ciao, ciao...

Editoriale giugno 2019
Data: 03/07/2019

Tabella riassuntiva di giugno 2019 e confronto con giugno 2018 e la media 1981/2010

 

Dopo esserci lasciati alle spalle il mese di maggio alquanto fresco e piovoso, il primo mese della stagione estiva 2019 si è presentato sin da subito dai connotati prettamente estivi; se si eccettuano due brevissimi episodi temporaleschi nelle giornate del 2 e del 4 con solo qualche leggera pioggia, per il resto caldo in aumento e valori termici ben oltre le medie che straordinariamente si sono protratti sino a fine periodo. Fino a metà mese nessuna variazione significativa e piogge e temporali ancora latitanti; successivamente alta pressione in temporaneo ritiro verso l’Europa occidentale e conseguente aumento dell’instabilità pomeridiana già a partire dal giorno 18 con un veloce impulso instabile e primo ricambio dell’aria, quanto meno notti più sopportabili; nella giornata del 22 invece è intervenuta in regione una più ampia saccatura nord Atlantica a portare instabilità diffusa e piogge più distribuite. Ultimi residui episodi localizzati nella giornata successiva in attesa di una eccezionale ondata di calore che ci ha interessati nell'ultima settimana del mese; il picco massimo raggiunto nella giornata del 26 con ben 38,0°C ha battuto il record di 36,4°C che apparteneva a giugno del 2003. La media mensile è stata la più alta mai registrata con ben 25,5°C contro i 24,8°C proprio del 2003. Ha prevalso la stabilità atmosferica con 19 giornate prevalentemente serene e solo 3 coperte; un dato eclatante sono le ben 22 giornate con valori superiori ai 30°C e 4 quelle oltre i 35°C. Tre giorni soli di pioggia per un totale di 23,0 mm in tutto il mese, mai così poca pioggia da quando si effettuano misurazioni...!

 

 

Andamento temperature medie giornaliere (barre arancioni) di giugno 2019

Temperature minime linea blu e massime linea rossa, linea gialla: media 1981/2010

 

Il dato più significativo che emerge dando un'occhiata al grafico è che dal primo all'ultimo giorno del mese le temperature si siano mantenute sempre oltre la media; il valore massimo è stato raggiunto il giorno 26 con ben 38,0°C superando il celeberrimo antagonista del giugno del 2003 con i suoi 36,4°C. Specie nell'ultima settimana le temperature notturne delle giornate del 26 e del 28 hanno registrato rispettivamente 24/24,3°C, rendendo le notti insonni alla maggior parte delle persone e creando non pochi disagi.

 

 

Andamento giornaliero delle piogge di giugno 2019 (barre bianche)

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo 2019

confronto la media trentennale 1981/2010 (sfondo giallo)

 

Mese piuttosto secco e con solo tre episodi di pioggia, l'unico più rilevante quello del giorno 22 con 18mm di accumulo; nonostante ciò il mese chiude con un deficit idrico di 60,6mm a fronte dei 83,6mm di media storica.

 

 

ciao, ciao...

Osservazioni climatiche...!
Data: 01/07/2019

MAGGIO VS GIUGNO 2019: VINCE SEMPRE IL CALDO!!!

 

Non c'è niente da fare, dopo un mese di maggio alquanto fresco e piovoso con quasi 3°C sottomedia, è arrivato giugno che, al contrario, ha concluso con udite udite...ben 4,2°C sopra la media trentennale 1981/2010; è incredibile come nel mese scorso addirittura c'era la necessità di accendere i termosifoni, magari per poco tempo, poi di botto nel mese successivo il ricorrere all'uso dei condizionatori. Tanto per comprendere il mese di maggio ha chiuso con una temperatura media di 15,0°C mentre giugno, di contro, con una media altissima di 25,5°C, ben 10 gradi e mezzo in più...! 

 

 

ciao, ciao...

Cronaca meteo...!
Data: 29/06/2019

ECCEZIONALE ONDATA DI CALORE DI GIUGNO 2019

 

Annunciata almeno 5/7 giorni prima del suo arrivo ed esplosa con tutta la sua virulenza; ebbene si una storica ondata di calore ha interessato l'Europa centro-occidentale in questi giorni a partire dal giorno 24 ma che ha avuto il suo culmine nelle giornate del 26 e 27 giugno. Tanto per rendere l'idea all'interno del promontorio anticiclonico di matrice nord Africana, alla quota di riferimento a 850hpa, circa 1500m nella libera atmosfera, si sono avute isoterme pari a 28°C sulle Alpi occidentali mentre l'isoterma +25°C si è spinta in gran parte dell'Italia settentrionale con valori al suolo che hanno oscillato tra i 38 e 40°C, ma in taluni casi anche oltre...! Tutto il basso Isontino ed il comprensorio del Monfalconese non è rimasto indenne a cotanta fornace registrando valori di tutto rispetto con picchi massimi record nella giornata del 26 per il mese di giugno; sono stati sfiorati i 40°C a Redipuglia esattamente con 39,6°C, a Ronchi dei Legionari con 38,0°C, a Staranzano con 36,9°C, a Monfalcone Pluvio ( centralina PC ) con 38,0°C, a Doberdò con 36,5°C, infine a San Canzian d'Isonzo con 37,7°C. Qui sotto vi posto proprio la mappa relativa alla giornata del 27 giugno alla quota isobarica di 850hpa dove si può notare dal colore violaceo le aree interessate dalla isoterma +25°C/+28°C. 

 

 

CLASSIFICA DELLE PIU' INTENSE ONDATE DI CALORE DEGLI ULTIMI 30 ANNI A GIUGNO

 

Con il grafico qui sotto ho voluto evidenziare le più intense ondate di calore degli ultimi 30 anni verificate a giugno, dove emerge che la più intensa per durata ma non per valore massimo assoluto, sia stata indubbiamente quella del 2003, seguita a debita distanza dal 2002 e 2006. Come valore massimo e valore medio si pone al primo posto proprio giugno 2019, e come valore minimo notturno più alto spicca il dato di 25,4°C registrato nel 2016.

 

 

ciao, ciao...al prossimo aggiornamento con l'editoriale mensile!

     Pagina di  23    




 Postato il 01/10/2015  |  Invia ad un amico  |  Visite: 45494  | 
123